Torino in 3 giorni – la partenza verso casa

Ciao viaggiatore!

Questo è l’ultimo atto del mio viaggio a Torino (6-9 aprile 2017)… il giorno del rientro a casa con bimba e accompagnatrice al seguito… poi magari nei prossimi articoli vi rivelo le loro identità.

E’ domenica. La partenza è fissata per le ore 13 dalla stazione Porta Nuova, quindi approfittiamo della posizione strategica dell’hotel (a 5 minuti dalla stazione): rapida colazione, check-out e lasciamo le valige alla reception in modo da poter fare un ultimo giretto per la città ed acquistare i souvenir che non mancano mai nella valigia al rientro! 🙂

La bimba insiste, da quando siamo arrivati a Torino, che vuole prendere il tram… e, anche se non era necessario, decidiamo di accontentarla! Ci rechiamo quindi alla fermata su via Paolo Sacchi (4 minuti a piedi dall’albergo) per prendere il tram. Attesa (nonostante fosse domenica mattina) 5 minuti circa. Saliamo a bordo del tram 4: la bimba felice (i bimbi si divertono con poco! 🙂 ), noi anche visto che lei era contenta. Cosa non si fa per i figli!!!

Purtroppo (per la bimba) il viaggio in tram è durato poco considerato che eravamo già praticamente in centro. Scendiamo a via XX settembre (non ricordo a che altezza) e ci mettiamo alla ricerca di qualche souvenir. Io continuo a scattare foto mentre la piccolina e la mamma si mettono a caccia di ricordini da portare a casa.

Il tempo trascorre veloce e intorno alle 12 decidiamo di avviarci verso la stazione. Lascio le due viaggiatrici in stazione Porta Nuova e vado in hotel a ritirare i bagagli lasciati alla reception. Ore 13, saliamo in treno alla volta di Napoli con tanta stanchezza ma con la mente piena di bei ricordi… e con il desiderio di ritornare in questa splendida città… magari per Natale quando ci saranno le luci d’artista. 😉

Anto

 

La “puntata” precedente del diario di viaggio è disponibile al seguente link.

Anto

Condividi la pagina

Una risposta a “Torino in 3 giorni – la partenza verso casa”

  1. […] Torino in 3 giorni – la partenza verso casa […]

Lascia un commento