SALERNO – Luci d’Artista

Luci d'Artista - SALERNO

Cari amici di Viaggianto,

pubblico con molto piacere il mio primo articolo su questo blog per due ragioni importanti. Per condividere con tutti voi le suggestioni luminose offerte dalla mia città natale e per contribuire all’arricchimento degli interessanti contributi raccolti nel blog del mio amico Antonio, la cui curiosità, profondità di pensiero e ampiezza di vedute, lo rende probabilmente l’osservatore e narratore ideale di esperienze di viaggio e diversità antropologiche e culturali che popolano il pianeta.

 

SALERNO LUCI D’ARTISTA

Sono trascorsi ormai oltre 10 anni dalla prima edizione di Luci d’Artista organizzata nella città di Salerno (che ha preso spunto dall’omonimo evento organizzato a Torino), quando nel lontano 2006 l’allora amministrazione comunale (guidata dal sindaco De Luca) rintracciò in questa manifestazione “luminosa” un’opportunità di sviluppo per la città. Da allora la manifestazione, insieme alla città, ha fatto tanta strada per rendere sempre più ricco ed interessante questo evento, fino a renderlo un vero happening del periodo natalizio per tutto il centro-sud Italia ….e non solo!

L’evento viene ogni anno inaugurato agli inizi di Novembre e resta attivo sino alla fine di Gennaio. In questo periodo Salerno si trasforma in una tela a cielo aperto sulla quale gli artisti della luce espongono le loro installazioni luminose. Si tratta di una forma d’arte davvero suggestiva, che cattura l’occhio sia di adulti che bambini. Si tratta, infatti, di una manifestazione adatta a tutti, famiglie ed anche giovani coppie. In questo periodo Salerno si prepara a tenere tutti i suoi ospiti con il naso all’insù durante tutto il percorso. La maggiore concentrazione di opere è nel centro cittadino, ma si estende con meravigliose installazioni anche nei quartieri più popolari della città, che sono stati inglobati nella crescita e nello sviluppo turistico-culturale promosso dalla manifestazione.

Le installazioni luminose, pur rimanendo l’attrattiva principale del Natale salernitano, da alcuni anni vengono affiancate da altre affascinanti attrazioni. Recentemente, in occasione di Luci d’Artista, sul Lungomare di Salerno (uno dei pochi con tre viali pedonali alberati proprio accanto al mare) viene installata una enorme ruota panoramica alta 60m che, con le sue cabine chiuse e riscaldate, offre durante il periodo natalizio una suggestiva e romantica esperienza con vista sul meraviglioso panorama della Costiera Amalfitana, che si sviluppa proprio di fronte al golfo di Salerno.

Naturalmente le manifestazioni più diffuse e ricercate del periodo natalizio sono i famosi “Mercatini di Natale”. E bene, a Salerno da alcuni anni, in occasione di Luci d’Artista, sono presenti anche i mercatini di Natale. In uno dei tre viali alberati del lungomare ed anche in altre zone della città (Torrione, Parco Pinocchio), viene installata una lunga serie di chalet in legno che ospitano diverse attività commerciali che vanno dai cibi e prodotti tipici locali, a oggetti e monili artigianali. Certo, se amate i mercatini di Natale tipici sotto la neve, devo avvisarvi che la probabilità di una nevicata natalizia a Salerno è piuttosto remota 🙂

Tuttavia se non vi dispiace la possibilità di camminare tra gli chalet senza dover indossare guanti o scarpe pesanti …beh allora la probabilità che troviate piacevoli i mercatini di Natale salernitani, è molto alta! 🙂

Per qualche info ulteriore sulla manifestazione, vi suggerisco alcuni link:

  • il mini sito all’interno del sito del Comune di Salerno
  • il sito ufficiale della manifestazione
  • il sito livesalerno

Suggerimenti

Se magari apprezzate il mare d’inverno che, come cantava Enrico Ruggeri, è un concetto che il pensiero non considera …privandosi così di una meravigliosa suggestione (aggiungo modestamente io), perché non arricchire la propria permanenza a Salerno con una fuga diurna verso una delle due costiere che abbracciano il golfo di Salerno, la divina Costiera Amalfitana (Cetara, Amalfi, Ravello, Positano, …) o la fertile Costiera Cilentana (Castellabate, Camerota, Palinuro).

E’ interessante ricordare che molte importanti attrazioni storico-culturali sono raggiungibili in circa 30min (i Templi di Paestum, gli scavi di Pompei, la Reggia di Caserta).

Infine segnalo, per tutti coloro che volessero trascorrere il loro Capodanno a Salerno, che ormai un’altra tradizione delle feste natalizie salernitane, è diventato il concerto di fine anno organizzato in Piazza Amendola (accanto al comune). Ogni anno vi sono protagonisti assoluti del panorama musicale (Capodanno 2018 Fiorella Mannoia, 2017 Antonello Venditti, 2016 Il Volo, etc…).

Considerazioni finali

Luci d’Artista di Salerno è sicuramente un’occasione per fare una breve vacanza natalizia ricca di suggestioni. E’ anche un’opportunità di fare regali e regalini nei mercatini sul Lungomare. Vi sono anche cibi ottimi da gustare in una delle culle della dieta mediterranea. Tutto ciò con sicuramente con un investimento low-cost rispetto ad altre destinazioni o eventi, fattore a cui molti di noi sono attenti ed al quale, personalmente, dedico anche le mie analisi e ricerche che tento di condividere poi con altri utenti all’interno del mio blog “Le Vie del Risparmio Sono Infinite” raggiungibile al seguente link.

Auguro a tutti voi una “luminosa” vacanza salernitana! 🙂

Dani

Condividi la pagina
  • 18
    Shares

Lascia un commento